di Eleonora Maglia In questo periodo di pandemia, si è ben potuto vedere come l’affidarsi a informazioni non complete – o peggio non verificate- abbia comportato conseguenze dannose, ascrivibili a tempi di reazione e di allocazione delle risorse non efficienti. Molto di tutto ciò è dipeso certamente dal fatto che le decisioni politiche, sanitarie e anche personali sono state prese in condizioni di incertezza prima e di emergenza poi, comunque su aspetti per cui un’esperienza diretta e pregressa non era disponibile (e dalla letteratura e…Continue Reading “Fact checking di un’euristica dell’affettività”

di Eleonora Maglia a Mary Il tiro con l’arco è una pratica storica (compare in un graffito di 30.000 anni fa) ed è anche disciplina olimpica (di nuovo dal 1972 dopo esserlo stata dal 1900 al 1920). Da arcieri, sulla linea di tiro, ci prepariamo posizionandoci, incoccando la freccia, trovando i contatti con l’arco e sollevandolo, eseguendo la trazione e l’ancoraggio, mirando fino all’estensione verso il bersaglio e rilasciando allo ‘s-click’, il momento in cui tutta la carica e la tensione si sciolgono nello scoccare…Continue Reading “Nuovi inizi: attivare le leve giuste e passare all’azione”

Orchestra

di Eleonora Maglia

Pensi mai al team perfetto come a un’orchestra perfetta, fatta di musicisti che ambiscono a diventare i Niccolò Paganini del proprio settore? E, allo stesso tempo, pensi mai a cosa potrebbe accadere se in questo team perfetto, idealmente composto da grandi esperti o virtuosi nel proprio campo – venisse a mancare proprio la capacità di lasciarsi condurre dal direttore d’orchestra e creare una musica d’insieme?

La metafora musicale non è casuale. In questo articolo, infatti, con un excursus che va dalla formazione dei gruppi fino all’interazione e alla cooperazione all’interno di essi, Eleonora Maglia ci parla del ruolo della musica come strumento per la creazione di un team ad alta performance, basato su coesione, allineamento al proposito, focalizzazione e azione basata sulle opportunità.

Continue Reading "Coordinazione e Coesione per Team Efficaci: L’esempio della Musica d’Insieme"

di Eleonora Maglia

Può il pensiero sistemico aiutarci a vedere gli asset già esistenti come future opportunità? Cosa significa “ragionare per sistemi” e in che modo l’intuizione può spronarci al riuso? Eleonora Maglia ci racconta gli obiettivi del nuovo paradigma dell’Economica Circolare, ponendo particolare attenzione ai limiti dovuti dalle trappole cognitive ma, soprattutto, a come sfuggirne.

Continue Reading "Economia circolare e pensiero sistemico"

di Eleonora Maglia

Esperimenti in laboratorio basati su giochi di teoria comportamentale (come l’ultimatum game, il dictator game e il trust game) mirano a comprendere le preferenze sociali e le azioni messe in atto dagli agenti economici in situazioni di interazione strategica. I risultati riportati dalla letteratura sul tema (Camerer, 2003) mostrano l’emersione di orientamenti basati sull’altruismo (ma anche sull’invidia, in verità) e complessivamente convergenti verso situazioni giuste ed eque. Nella spartizione di somme di denaro rappresentative dell’utilità, infatti, risultano favorite ed accettate le ripartizioni che si avvicinano a divisioni 50-50, di fatto premiando chi mostra buone intenzioni e punendo chi ne mostra di cattive. Questo a conferma dell’evidenza che, nel mondo reale, l’homo oeconomicus (un individuo assolutamente avido ed auto-centrato) non esiste e le persone, invece, hanno a cuore il benessere personale e anche altrui (secondo Adam Smith, la felicità degli altri si rende necessaria per la propria) e provano sentimenti di reciprocità fiduciosa.

Continue Reading "Economia collaborativa: fiducia e reciprocità"

Per le recensioni di Economia Comportamentale, Eleonora Maglia, dottore di ricerca in Economia della produzione e dello sviluppo, ci racconta “Un’Amicizia da Nobel. Kahneman e Tversky, l’incontro che ha cambiato il nostro modo di pensare.” Il volume di Michael Lewis, edito da Raffaello Cortina Editore (2017, pp.389), indaga la relazione di lavoro e di stima tra Daniel Kaheman e Amos Tversky, i due insigni studiosi che, per primi, hanno integrato i contributi della ricerca in psicologia nella scienza economica.   NBA e distorsioni cognitive Il tema dell’economia…Continue Reading “Un’amicizia da Nobel: Kahneman e Tversky”

Economia comportamentale e teoria delle scelte

Le recensioni di Economia Comportamentale: Eleonora Maglia,  dottore di ricerca in Economia della produzione e dello sviluppo, ci racconta “Economia comportamentale. Guida alla Teoria della scelta“.   Economia comportamentale. Guida alla Teoria della scelta di Erik Angner per Hoepli (2018, pp.324) è un’utile lettura per approfondire i temi dell’economia comportamentale ed apprezzare le implicazione positive che questo filone di studi, relativamente recente, applicato nell’ambito della decisione pubblica, può apportare nel miglioramento della qualità della vita dei cittadini. La struttura del volume e i temi trattati Il volume…Continue Reading “Economia Comportamentale: Guida alla teoria della scelta”